PARLIAMONE INSIEME A SCUOLA

nov 21, 2011 inserito da

PARLIAMONE INSIEME A SCUOLA 23 novembre 2011 ore 20.30-22.00 nell’Aula magna Istituto Milano-Spiga

Si terrà mercoledì 23 novembre 2011 ore 20.30-22.00 nell’Aula magna del nostro Istituto Comprensivo “Milano-Spiga”, Via Santo Spirito 21, l’ultimo appuntamento del ciclo di incontri serali gratuiti per genitori e insegnanti di scuola primaria e secondaria.

Stand up speak out! Bambini e ragazzi imparano un nuovo diritto-dovere  – Sede: Istituto Comprensivo “Spiga” –

Focus comune trasversale agli incontri realizzati: “crescere con i bambini e i ragazzi di oggi, tra genitorialità ed educazione”.

GUARDA LA LOCANDINA DELL’ EVENTO

Gradite ospiti, le relatrici psicoterapeute psicoanalitiche della Fondazione onlus Benedetta D’Intino, esperte in età evolutiva. Il gruppo di lavoro psicoterapeute-insegnanti, attivo presso il Centro Benedetta D’Intino onlus, propone alle famiglie questo ultimo incontro come ulteriore momento di riflessione per affrontare la comprensione dei bisogni fisici ed emotivi nella società di oggi.
Il percorso, inserito nello sviluppo delle fasi del nostro progetto “STOP AL BULLO! Promozione BENESSERE PSICO-FISICO a 360°per un APPRENDIMENTO EFFICACE”
ha lo scopo di conseguirne ulteriori obiettivi tramite una proficua collaborazione con i membri del Comitato Scientifico: Cristina Mondadori, Presidente CBDI onlus Sara Micotti, Coordinatore settore Psicoterapia CBDI onlus Raffaella Colombo, Docente Istituto Comprensivo “Rinnovata Pizzigoni” Monica Giovanetti, Docente Istituto Comprensivo “Milano-Spiga” Giovanna Mezzatesta, Preside Istituto Comprensivo “Rinnovata Pizzigoni” Armida Sabbatini, Preside Istituto Comprensivo “Milano-Spiga” Relatori: Patrizia Giorgetti e Cecilia Romano, psicologhe psicoterapeute.

L’attenzione è rivolta a riflettere, con personale esperto, sul delicato passaggio dall’infanzia all’adolescenza. Patrizia Giorgetti svilupperà il tema con le seguenti consapevolezze.
I cambiamenti rapidi della società richiedono agli individui nuove competenze, come flessibilità, creatività ma anche capacità di organizzarsi per essere autonomi e competitivi. Da più parti viene denunciata la necessità di recuperare i valori che fondano la società civile. Si rende così necessario introdurre nelle scuole nuovi metodi
educativi che insegnino a bambini e ragazzi, oltre al rispetto delle regole, a partecipare attivamente, saper ascoltare ed esprimere il proprio pensiero, proporre, criticare confrontarsi in modo costruttivo.
E´necessario, per questo, aver ben chiaro cosa significhi educare ad una competitività costruttiva senza che questo comporti prevaricazione dell`altro e violenza.
Il contributo della psicologia e della psicoanalisi pone l´accento sull`importanza dello sviluppo dell´autostima, della  sicurezza e consapevolezza di sé. Concetti questi di base per il consolidarsi dell`identità e della personalità, durante tutto l´arco dell´età evolutiva.
Alzarsi e parlare, denunciare un sopruso od un abuso, si rende per i minori ancora più importante nei casi di bullismo e abusi sessuali o di altro genere, determinante allora diventa trovare degli adulti pronti ad accogliere ascoltare, aiutare e  tutelare sia nella scuola sia in famiglia.

E’ necessaria la prenotazione. Tel: 0239263940