Il Nostro Istituto

Cari Genitori,

sono il dirigente scolastico, titolare dell’istituto comprensivo Spiga che riunisce 4 Scuole: due primarie e due secondarie di primo grado unite sia da aspetti amministrativi sia, soprattutto, da un progetto comune e un curricolo continuo per i bambini che crescono e diventano ragazzi in un ambiente sereno e attento ai lori bisogni cognitivi, affettivi e sociali. Richiesta e indispensabile la collaborazione e la fiducia delle Famiglie che anticipatamente ringrazio.
Laureata in Filosofia con indirizzo psicopedagogico.
Cultrice della materia Pedagogia Generale e Sociale presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università degli studi di Pavia (insegnamenti pedagogici).
Tra i vari titoli post laurea, di seguito i più recenti.
Diploma di Perfezionamento universitario in “Management e sviluppo dei processi e dei sistemi di formazione” conseguito presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.
Diploma di corso di Alta Formazione in “Project Management”, conseguito presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.
Diploma di corso di Alta Formazione in “Politiche pubbliche e formazione. Processi decisionali e strategie”, conseguito in un Master presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e ASERI -Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali-.
Giornalista pubblicista iscritta all’Albo dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia.
Materie e argomenti trattati negli articoli pubblicati: cultura e informazione, pedagogia, didattica, servizi professionali, problemi e orientamenti per la prima infanzia, per la scuola primaria, per la scuola secondaria di I grado, per il sistema di istruzione e formazione. Attualità e turismo con valorizzazione del patrimonio artistico locale.
Autrice, in particolare, di testi prevalentemente in ambito delle tematiche di valutazione e di integrazione, saggi e articoli pubblicati anche su riviste scolastiche specializzate.
Ho insegnato, in passato, in scuole di vario ordine e grado e, più recentemente, in Università degli Studi di Pavia, titolare di alcuni insegnamenti: Ordinamento scolastico italiano, Valutazione di profitto, Valutazione di contesto e Ordinamento scolastico per il sostegno.
Ho fatto parte del comitato scientifico di progettazione presso l’Università di Pavia Facoltà di Lettere e Filosofia, Dipartimento di Studi Umanistici e mi sono occupata del coordinamento di corsi di perfezionamento e master in Sostegno all’Integrazione della Disabilità nei Contesti Educativi.
Ho assunto servizio il 22 novembre 2010 presso l’Istituto Milano Spiga, ritornando al profilo professionale di provenienza già ricoperto da tempo in altra sede, dopo essermi occupata per 4 anni di ricerca. Provengo, infatti, dall’Università di Pavia dove ho svolto un dottorato di ricerca in Sanità pubblica, Scienze Sanitarie e Formative, indirizzo pedagogico (Pedagogia generale e sociale), sulla valutazione della professionalità docente conclusosi con la messa a punto di uno strumento di autovalutazione professionale VIP.Doc.FACILE (Valutazione Italiana Professionalità Docente Formazione Abilità Competenze Innovazione Lavoro Eccellente) che ho potuto validare statisticamente grazie alla partecipazione di docenti di scuole di ogni ordine e grado di 7 Regioni (Lombardia, Piemonte, Toscana, Campania, Puglia, Sicilia, Sardegna, anche se conosciuto anche nelle regioni Liguria, Veneto, Lazio, Marche tramite le relazioni che ho tenuto in vari convegni e seminari). La filosofia di progettazione dello strumento è stata ed è la valutazione formativa e di contesto, con la più ampia partecipazione democratica dei soggetti impegnati in percorsi di miglioramento professionale e di formazione continua. Importante il rilievo individuale, così come l’imprescindibile dimensione collegiale. È ora in fase di pubblicazione per il suo possibile utilizzo nel nostro Paese da parte di Scuole interessate, su una più ampia scala. Attualissimo il tema.
La situazione trovata nell’istituto comprensivo Milano Spiga al mio arrivo era complessa; tuttavia è stata da subito mia cura e continuerà ad esserlo, compatibilmente con le ore di lavoro a disposizione, occuparmi con responsabilità ed etica professionale di tutte le problematiche di cui verrò a conoscenza e rispondere alle istanze che mi sono pervenute e che mi perverranno.
Fin dai primi mesi del mio incarico, all’inizio dell’esperienza in questo contesto scolastico (provenivo dal dottorato in Università degli studi di Pavia e prima ancora da altra istituzione scolastica dove ugualmente da Dirigente scolastico ho costruito, insieme al personale tutto, un ambiente di apprendimento di qualità, promuovendo ricerca e innovazione) ho avuto modo di fare una prima conoscenza dei docenti e del personale scolastico, oltre che dei genitori degli Organi Collegiali. Mi è sembrato di cogliere da parte di tutti un grande desiderio di collaborazione e questo mi ha resa particolarmente attenta all’ascolto e grata per l’accoglienza e la disponibilità che ho molto apprezzato. Aspetti questi che sono continuati in questi anni pieni di soddisfazione, risultati e traguardi davvero positivi e di successo.
È stato un percorso graduale quello che percorso insieme e che continueremo con l’auspicio che possa essere utile e motivante reciprocamente, all’interno di un processo di miglioramento continuo delle buone pratiche già presenti e di implementazione di nuove, in una prospettiva di innovazione, ricerca e sviluppo.
Insieme ai docenti abbiamo lavorato proficuamente e con serenità per riqualificare le nostre Scuole e il Piano dell’Offerta Formativa (POF) che già nel primo anno (2010/2011) ha dato significative soddisfazioni a tutti. Nei successivi gli obiettivi e i traguardi raggiunti sono stati molto positivi e apprezzati dall’utenza. Le famiglie ci hanno dato fiducia e in un percorso integrato abbiamo con i docenti e il personale scolastico costruito davvero molto insieme. Ogni anno abbiamo migliorato il Piano dell’Offerta Formativa che come noto è il documento d’identità dell’Istituto comprensivo; abbiamo sempre ritenuto utile, con convinzione, comunicarlo nel modo migliore alle Famiglie e al territorio per far diventare la Scuola sempre più una palestra di democrazia partecipata, in cui far crescere i vostri figli con serenità ed entusiasmo per l’apprendimento e per la costruzione di una consapevole cittadinanza attiva, avendo cura da parte nostra di promuovere stili di insegnamento connotati da una costante attenzione culturale e formativa.
Abbiamo progettato con cura il piano triennale dell’offerta formativa –PTOF- e intendiamo quindi confermarlo/aggiornarlo ogni anno, arricchendolo anche tramite i preziosi contributi delle Famiglie e le qualificate partnership e collaborazioni fattive del territorio culturale e pedagogico che abbiamo attivato e delle quali ci pregiamo. Il nostro desiderio è di riuscire a presentare il PTOF con una cura che intende segnalarvi la nostra attenzione e impegno (da parte di tutte le componenti) a realizzare quanto progettato durante l’intero anno scolastico, ogni anno.
Come potrete immaginare risulta necessaria la sintesi e, dunque, molti elementi non troveranno lo spazio per essere comunicati in questa occasione; tuttavia, l’essenziale sarà indicato perché voi possiate riconoscere ciò che facciamo e ci impegniamo a fare.
Sono presenti i principi pedagogici in cui crediamo e gli obiettivi formativi che orientano le nostre azioni di formatori, insegnanti, educatori, professionisti.
Non manca l’attenzione agli aspetti relativi alla struttura, agli spazi, ai sussidi, agli strumenti, ai metodi di lavoro e di insegnamento, ai tempi e ad altri elementi organizzativi che pur costituiscono una fondamentale cornice per il progetto pedagogico delle nostre scuole.
Come anticipato ho iniziato fin dall’inizio del mio lavoro in questo contesto scolastico a conoscere e stimare i Docenti dell’istituto e insieme abbiamo continuato e continueremo a lavorare utilmente per creare e consolidare un gruppo sereno di persone che lavorano con impegno, responsabilità, passione e competenza.
Pur lavorando in plessi diversi manterremo l’imprescindibile logica del bene comune, riconoscendoci nell’istituto comprensivo, sintesi, oltre che evoluzione, delle identità di ciascuna scuola e a vantaggio di tutti i soggetti bambini, ragazzi, adulti.
L’obiettivo di tutti è comune: promuovere e favorire il benessere psicofisico e la crescita umana e culturale dei vostri figli, nostri allievi, piccoli cittadini a cui garantire diritti e a cui insegnare civici doveri.

Cordialità
Il dirigente scolastico

dr.ssa Armida Sabbatini