RAV, PDM, PTOF, RENDICONTAZIONE SOCIALE

ott 22, 2017 inserito da

RAV, PDM, PTOF, RENDICONTAZIONE SOCIALE

Dal nostro rapporto di autovalutazione (RAV 2016/2017) , significativamente positivo, abbiamo lavorato per l’aggiornamento del piano di miglioramento (PDM) che attueremo in quest’anno scolastico.

Ci siamo posti gli obiettivi di migliorare ancora di più gli esiti e comunque di consolidarli.

Abbiamo progettato azioni precise per agire :

sui processi,

sul contesto socio-ambientale,

sulle risorse,

sull’ambiente organizzativo di apprendimento,

sulle pratiche educativo-didattiche,

sugli esiti educativi e formativi.

Siamo soddisfatti della programmazione compiuta, risultata dall’aggiornamento del RAV, con un’attenzione mirata alla definizione di priorità, traguardi e obiettivi di processo.

Nella predisposizione del PDM abbiamo curato in particolare alcuni passaggi:

 lavorare sui nessi tra obiettivi di processo e traguardi di miglioramento,

 pianificare le azioni: tempi e soggetti,

 porre particolare cura nel documentare le attività e le evidenze,

 valutare lo stato di avanzamento del PDM, anche tenendo conto di obiettivi raggiungibili in tempi definiti,

 pubblicizzare le attività di miglioramento: rendicontazione sociale.

L’impegno è stato quello di definire con precisione obiettivi specifici, misurabili e dunque quantificabili, accessibili e quindi, raggiungibili anche se sfidanti. Gli obiettivi che ci siamo posti sono rilevanti e coerenti con la mission della nostra scuola, che richiamiamo: “promuovere il successo formativo di tutti gli alunni, come elemento qualificante l’azione della scuola”.

Le LINEE GUIDA del nostro PTOF, ossia piano triennale dell’offerta formativa passano attraverso un approccio globale al successo formativo che si articola in quattro ambiti di intervento strategici,  in ragione del maxi-progetto di promozione della Salute come benessere psicofisico a 360° per un apprendimento efficace. Sono altresì correlate al nostro Rapporto di autovalutazione e al Piano di Miglioramento dell’Offerta Formativa.

Quattro sono gli ambiti strategici sui quali si sviluppa il nostro lavoro:

☐ ambito strategico  1 – sviluppare le competenze individuali, competenze chiave, life skills;

☐ ambito strategico 2 – potenziare i percorsi curricolari e i progetti di ampliamento PTOF con mostra didattica finale e visibilità per gli utenti e territorio, anche tramite il protagonismo degli allievi. Gli eventi culturali che si realizzeranno durante l’anno e a fine anno scolastico documenteranno i processi e i risultati e daranno visibilità al qualificato lavori dei docenti, concretizzando la rendicontazione sociale;

☐ ambito strategico 3 – migliorare l’ambiente strutturale e organizzativo;

☐ ambito strategico 4 – qualificare l’ambiente sociale e rafforzare la collaborazione comunitaria. Promozione della cittadinanza attiva. Conoscenza e valorizzazione del quartiere e della Città, in un virtuoso processo di adozione e cura dei monumenti presenti. Il Territorio, dunque, vissuto come risorsa culturale e pedagogica.

Il dirigente scolastico

Armida Sabbatini